Parrocchia San Giorgio Martire - Porcia
Diocesi Concordia - Pordenone

HOME PAGE NOTIZIARIO S. MESSA PELLEGRINAGGI STORIA PATRONO ATTIVITÀ STRUMENTI ARCHIVIO
La Parrocchia
Il Parroco
La Parrocchia
Le Chiese
Casa Alpina
"S.Maria" Barcis - prenotazioni

Oratorio

Notiziario
"Vi Sia Noto"

Ultimo numero
Numeri arretrati


Attività

Celebrazioni
Pellegrinaggi, Gite
new
Catechismo
Corsi prematrimoniali
Sagra dell'Assunta
Grest 2016
new
Dopo La Campanella


Gruppi - Associazioni

ACI - Azione Cattolica
A.G.E.S.C.I. - Scout
CL - Comunione Liberazione
Associazione Giovanni Paolo II
Gruppo di Preghiera S. Pio di Pietralcina
Gruppo Storico Carlo V
Comunita Neocatecumenale
Arcobaleno
Polisportiva San Giorgio
Società San Vincenzo De Paoli
Coro San Giorgio


Strumenti
Invito alla Lettura
Parrocchie della Diocesi
Link

Tradizioni
Tradizioni religiose
... in cucina!


Rassegna Stampa
Il parere cattolico sugli avvenimenti. By C.L.

mercoledì 24 agosto 2016 Buon Giorno! Sei il 107829° visitatore


Domenica 28 agosto 2016

XXII Domenica del Tempo Ordinario

La scelta dell'ultimo posto

Gesù è la sapienza di Dio. Il suo insegnamento è nuovo e sconvolgente. Un capo dei farisei invita Gesù ed egli accetta di partecipare ad uno di quei banchetti in cui i saggi del tempo si radunavano per conversazioni brillanti sopra una virtù o un grande personaggio del passato. Ma Gesù non sta al gioco e denuncia la «regola» dell’arrivismo e dell’interesse, parlando di virtù sconosciute: l’umiltà che sceglie l’ultimo posto, l’amore gratuito che sceglie gli ultimi.

“Chiunque si esalta sarà umiliato, e chi si umilia sarà esaltato”. I grandi maestri dicono che sarebbe meglio non darsi subito come obiettivo l’umiltà. Fissare questo obiettivo fin dall’inizio, significa scivolare impercettibilmente verso una sottile “sufficienza”. Ciò può portare in seguito ad una eccessiva considerazione di se stessi, mentre l’umiltà consiste essenzialmente nel volgere il proprio sguardo al di fuori di se stessi, verso Gesù e verso le grandi realtà della fede, come la grandezza di Dio e la piccolezza dell’uomo, l’eternità e la limitatezza del tempo, la speranza del paradiso e la minaccia proveniente dalle nostre debolezze, la bellezza della santità e l’orrore del peccato. “Chi si umilia sarà esaltato”. Per diventare umili, bisogna cominciare ad amare. È quello che ha fatto Gesù. L’amore misericordioso l’ha fatto scendere dal cielo. L’amore l’ha spinto sulle strade della Palestina. L’amore l’ha condotto a cercare i malati, i peccatori, i sofferenti. Lo stesso amore l’ha portato, senza indugi, alla sua meta, il Calvario, dove “umiliò sé stesso facendosi obbediente fino alla morte e alla morte di croce” (Fil 2,8). L’umiltà è stata la forma esteriore della sua carità divina e il suo accompagnatore esterno. L’umiltà è stata un atteggiamento proprio della santa Madre che, per la sua purezza, fu a Dio gradita e, per la sua umiltà, attirò Dio a sé, perché Dio “resiste ai superbi; agli umili invece dà la sua grazia” (Gc 4,6). Maria era umile perché amava la volontà di Dio e delle persone che erano intorno a lei. “Chi si umilia sarà esaltato”. Come possiamo noi mettere in pratica questa frase del Vangelo? Dovremmo darci come obiettivo la carità primordiale del Vangelo e cercare di servire tutti quelli che incontriamo. Ogni persona è nostro Signore, e in ognuna di esse noi abbiamo il privilegio di servire Gesù.



UFFICIO PARROCCHIALE

L’ufficio parrocchiale durante il periodo estivo è aperto nei giorni feriali dalle ore 9.00 alle ore 12.00. Il parroco sarà assente dalla parrocchia fino all’11 settembre per un periodo di riposo.


AVVICENDAMENTI

Cari parrocchiani dopo dieci anni, terminati gli studi, il nostro cappellano Don Rafal ci lascia. Il vescovo lo ha destinato come cappellano alla parrocchia di San Lorenzo di Rorai grande. Lo accompagniamo con la preghiera e la nostra amicizia e lo saluteremo alla S. Messa di Sabato 17 settembre alle ore 18.00 e poi seguirà un rinfresco in oratorio per tutti. Ci sarà la possibilità anche domenica alle Messe della mattina.
Al suo posto arriverà un nuovo cappellano dalla parrocchia di San Francesco in via Cappuccini: Don Simone Toffolon che mantiene i suo incarichi diocesani come presidente della commissione d’Arte Sacra e del Museo diocesano. Lo accogliamo con gioia dandogli il benvenuto Sabato 24 e Domenica 25 settembre, in quella data inizierà il suo ministero tra noi. Ringraziamo il Vescovo che ha avuto una sensibilità nell’accogliere le nostre richieste in un momento così di scarsità di preti, la nostra parrocchia si presenta come un’isola felice anche perché don Andrew rimarrà tra noi anche se a mezzo servizio per continuare i suoi studi teologici a Padova.


ASSUNZIONE DELLA BEATA VERGINE MARIA
15 AGOSTO 2016

In occasione della Festa dell’Assunta abbiamo fatto la Giornata Missionaria straordinaria per sostenere le attività dei sacerdoti della Fraternità dei Missionari di San Carlo. Abbiamo raccolto €2150,00.
Ringraziamo per la generosità.

Don Nicola Ruisi, che ha predicato la novena ci ha lasciato tutti e nove i testi delle meditazioni. Tutti coloro che lo desiderano possono scaricare il file dei testi QUI (In formato PDF).


Incontro mensile del

GRUPPO DI PREGHIERA PADRE PIO
DOMENICA 4 settembre 2016

Programma

DUOMO ore 16.30 Recita del S. Rosario meditato
- ore 17.00 Adorazione Eucaristica
- ore 18.00 S. Messa in onore di S. Pio


Gita a Mirabilandia per volontari della sagra e amici
DOMENICA 25 SETTEMBRE 2016

Per tutti i volontari, gli amici e i simpatizzanti.
Iscrizioni presso la canonica, compilando l’apposita scheda e versando la quota.

SCHEDA D'ISCRIZIONE

Costi per i volontari € 25 (più eventuale adulto che accompagna il minore volontario) e per tutti gli altri € 50.


Il nuovo eroismo che la Provvidenza ci chiede è di essere padri e madri cristiani

Povero Occidente. Per secoli è stato la locomotiva della civiltà, ora mostra segni di crisi profonda. Anzitutto al suo interno. Il turbocapitalismo di marca anglosassone sta impoverendo la classe media in un processo in cui i ricchi sono sempre più ricchi e i poveri più poveri. Dal punto di vista culturale l’Occidente promuove una cultura dei “diritti”, come vengono chiamati i desideri più animaleschi.
Così l’uomo si riduce al livello degli animali e diventa manipolabile dal sistema. In cambio gli animali vengono venerati e viene riconosciuta la loro “dignità”. La minaccia islamica è stata provocata dall’Occidente con una dissennata politica petrolifera e ora si presenta spaventosa volendo infliggere a noi ciò che abbiamo inflitto loro in abbondanza.
Qual è la via d’uscita? La vita senza Dio è una vita allo sbando ed è allo sbando la prospettiva dell’Occidente che ha abbandonato le radici cristiane. La soluzione è la fede dei cristiani. Mai i cristiani veri hanno avuto vita facile ma sono il lievito. La salvezza è nelle nostre mani e nei nostri cuori. Il mondo ha bisogno di santi, di uomini di Dio. Persone che sanno di essere in missione per conto di Dio e da Lui traggono la forza.
San Paolo ci ha tracciato una strada esemplare. Basta cristiani approssimativi. Occorre imparare a vivere di fede. Le famiglie cristiane oggi sono come i monasteri agli albori del Medio Evo. È da loro che verrà un futuro migliore. Essere padri e madri cristiani è il nuovo eroismo che la Provvidenza ci chiede.

@PippoCorigliano


CENTRO PASTORALE “GIOVANNI PAOLO II"
GREST 2016 – "PER DI QUA’…"

“Ragazzi, ogni volta che riguardo il filmato della esibizione dei ragazzi del fuoco finale, mi batte il cuore! Grandi! Anche nel difetto e nell’imperfezione … INCANTO”.
“Sono trascorse 7 afose settimane; è stato un lungo e tortuoso cammino terminato nel migliore dei modi. Abbiamo battuto record su record e ne andiamo fieri di come abbiamo portato a termine il nostro bellissimo compito: provare ad educare nel miglior modo possibile queste nuove generazioni. Con oggi si conclude il Grest ma siamo sicuri che ciò che è stato seminato porterà in futuro qualcosa di buono. Grazie a tutti e complimenti a noi educatori per aver gestito e supportato più di 200 ragazzi a settimana”… Ci mancheranno questi adolescenti turbolenti!”.

Queste sono solo alcuni degli sms che si sono scambiati gli educatori alla fine del Grest. Nonostante che la pioggia ci abbia rovinato la festa finale hanno dimostrato una gioia e una tenacia che non si vede tanto facilmente nei giovani oggi. Il Grest ha visto una partecipazione di oltre 320 ragazzi con presenze settimanali di altre 200. Quello che è stato chiesto a chi ci ha lavorato, adulti volontari, giovani animatori e aiuto è stato uno sforzo superiore alle solite iniziative estive. La vacanzina in montagna, quella al mare con il corso di vela, le piscine, le gite e le attività con i laboratori, hanno aiutato tutti ad aprirsi alla condivisione, alla collaborazione e, attraverso il gioco, rendersi più coscienti e crescere nella maturazione in quei valori che fondano la nostra convivenza civile. Un successo così non si improvvisa. Dietro c’è il lavoro non di quattro riunioni organizzative, ma di tutto un anno di preparazione e crescita delle persone. Anzi: è frutto degli anni passati in cui non abbiamo mai mollato sulla preparazione e insistentemente abbiamo voluto collaborare con le realtà presenti nel territorio, utilizzare le forze che sono sul campo a Porcia. Grazie a voi genitori che ci avete preferito anche rispetto ad altre iniziative più economiche, grazie perché non ci trattate come un’area di parcheggio dei vostri figli ma come collaboratori per far crescere l’umano che è in loro. Il GREST continua, anche prima dell’inizio della scuola, ma soprattutto continua con una serie di iniziative durante tutto l’anno di aiuto e di sostegno per aggregare i giovani e aiutarli a scoprire la positività della vita. Uniamo le forze, ritroviamoci insieme e sarà possibile un mondo migliore. Grazie di cuore per la vostra testimonianza di affetto e dedizione, grazie volontari, animatori e … servi della gleba!

Don Daniele

Sono aperte le iscrizioni per il 2° Grest che inizierà Lunedì 22 agosto e anche per l’iniziativa “Dopolacampanella” il doposcuola per tutto l’anno.

PROGRAMMA e SCHEDA D'ISCRIZIONE

Sono aperte le iscrizioni al Grest dei ragazzi che riprenderà il secondo turno con le Olimpiadi dei ragazzi LUNEDì 22 AGOSTO per concludersi con VENERDì 9 SETTEMBRE.

Per prendere contatti, conoscere tutte le agevolazioni e iscriversi la Segreteria è aperta dalle ore 14.00 alle ore 18.00 in oratorio (il lunedì e il venerdì si può iscriversi anche in canonica dalle 9-12).

www.associazionegiovannipaolo2.net

facebook

Ti aspettiamo!!!


ASSOCIAZIONE GIOVANNI PAOLO II
Parrocchia San Giorgio m. Porcia-PN

* * * * *

 

ARMENIA
"Paese delle pietre urlanti"

Dal 15 al 22 OTTOBRE 2016

L'Armenia è una terra del paesaggio affascinante. E’ la terra in cui la tradizione biblica colloca il Giardino dell’Eden. La terra da cui, nelle giornate limpide, si può perfino immaginare sull’Ararat la sagoma dell’arca di Noè. Immersa tra i monti nel Sud del Caucaso, quest’antico Paese è sempre stato testimone di avvenimenti storici, Paese che ha pagato lo scotto degli incontri e degli scontri tra civiltà diverse, naturale ponte tra l'Occidente e l'Oriente, tappa d’obbligo sulla via della seta: Osip, Mandelstam.

Iscrizioni presso la canonica di Porcia Via Marconi 19, tel. 0434-921318 oppure via mail danielefort@tin.it compilando l’apposito modulo, versando la caparra di prenotazione di €uro 100,00 entro la fine di Febbraio. Il saldo entro la fine di giugno 2016.
Per i cittadini italiani: passaporto (firmato e con validità residua di almeno 6 mesi dalla data di uscita dal Paese).

PROGRAMMA E SCHEDA D'ISCRIZIONE

 

* * * * *

Pellegrinaggio in TERRA SANTA

Da giovedì 29 dicembre 2016
a giovedì 5 gennaio 2017

La presenza di Pellegrini contribuisce a garantire la libertà di accesso ai luoghi Santi a tutti. Libertà che non può essere negata a nessuno per nessuna ragione. L'afflusso di Pellegrini testimonia l'universalità della Chiesa cattolica e rafforza i rapporti con la Chiesa locale, aiutandola a superare la sua mediocrità e ad ampliare i suoi orizzonti. In questo modo i Cristiani di Terra Santa non si sentono soli e abbandonati nell'affrontare le loro difficoltà. I Pellegrinaggi hanno anche una dimensione educativa in quanto aiutano la Comunità Cristiana a riscoprire il senso della sua presenza in Terra Santa: essere una Chiesa di accoglienza e di testimonianza. E' importante aiutarla a vivere la sua missione in questo contesto ambientale. I Pellegrinaggi portano lavoro a tutto il paese e specialmente ai cristiani impegnati nelle varie attività inerenti i Pellegrinaggi. Per tutte queste ragioni è importante andare in Terra Santa. La Terra Santa è un luogo sicuro per i Pellegrini. Mai nessun Pellegrino è stato “toccato” e mai nessuno lo ”toccherà”, poiché tutti sanno che il Pellegrino porta lavoro, benessere, vita e serenità al paese.

NON DOVETE ABBANDONARE LA TERRA SANTA!!

Diacono Sobhy Makoul Responsabile dell’Opera Diocesana Maronita Pellegrinaggi

Andare in pellegrinaggio in Terra Santa è molto importante per il cristiano e per la ua vita di fede perché è la terra dove è vissuto, ha predicato, è morto ed è risorto Gesù di Nazareth. Ma è anche un gesto di solidarietà verso le popolazioni Cristiane e tutti coloro che vivono attualmente in quei luoghi; i Pellegrinaggi possono anche contribuire a mitigare le tensioni e favorire il dialogo tra le parti, spingendole ad usare le ”Armi della Ragione“ anziché la “Ragione delle Armi”. Per noi Cristiani che viviamo in Terra Santa è importante che i Pellegrini vengano numerosi per le seguenti ragioni: Far capire al mondo intero e specialmente agli Ebrei Israeliani, ai Palestinesi Arabi e a tutti i Musulmani che anche ai Cristiani sta a cuore la Terra Santa: essa infatti ha un posto caro ed importante nella vita religiosa e spirituale di tutti. La Terra Santa, e in particolare Gerusalemme, non è proprietà esclusiva del mondo Giudico o Musulmano; i luoghi santi Cristiani e delle altre Religioni devono essere considerati da tutti PATRIMONIO DELL'UMANITA'.

Il programma si svolgerà diversamente rispetto al tradizionale. All’inizio ci fermeremo a Gerusalemme per poter partecipare alle funzione del Te Deum l’ultimo giorno dell’anno nella Basilica del S. Sepolcro eccezionalmente aperta durante la notte per la coincidenza del Sabato 31 dic. Poi ci si trasferirà in Galilea. Il costo è previsto intorno ai 1.300 dollari che sarà fissato alla conferma del volo e secondo il cambio praticato in agosto. Intanto raccogliamo le iscrizioni per prenotare l’aereo come gruppo per ottenere gli sconti.
Vi chiedo di esprime quanto prima di esprimere le vostre intenzioni.
Grazie e speriamo di avervi con noi. Saluti don Daniele

Volo Venezia - Istanbul - Tel Aviv
Andata partenza da Venezia ore 14:15 e arrivo a Tel Aviv ore 21:15
Ritorno da Tel Aviv ore 12:35 e arrivo a Venezia ore 18:00
sempre a/r con scalo a Istambul.

SCADENZE PER LE ISCRIZIONI

1. Entro e non oltre il 31 luglio 2016 ci si deve prescrivere consegnando la scheda allegata compilata in ogni sua parte, per confermare i posti prenotati alla compagnia aerea con versamento della caparra di euro 100.
2. Entro il 30 ottobre 2016 si deve confermare la partecipazione con il versamento del 50% della quota.
3. Il saldo entro il 30 novembre 2016.

NB: Si possono fare anche versamenti cumulativi di più persone.
Sono possibili pagamenti in più rate.
Il versamento si può fare attraverso Bonifico Bancario o in Contanti.

PROGRAMMA e SCHEDA D'ISCRIZIONE


SOSTEGNO ECONOMICO ALLA CHIESA CATTOLICA

Firma il 730 e il CUD per devolvere parte delle tasse alla Chiesa cattolica

Il sistema di reperimento dei fondi non è automatico! Richiede la firma, ossia il gesto volontario del contribuente. Coloro che quest’anno sono esonerati dalla presentazione della dichiarazione dei redditi, devono lo stesso firmare nell’apposito riquadro e inviarla al Ministero. In fondo alla chiesa c’è un addetto che potrà aiutarvi e dove potrete ritirare le buste e anche lasciare il vostro modello CUD firmato (diversamente si può portarlo anche in canonica.

Grazie alla Legge 266/05 possiamo scegliere di destinare una quota pari al 5 per mille della nostra IRPEF a sostegno del volontariato.

Noi vi invitiamo a devolvere questo contributo alle organizzazioni di ispirazione cristiana. Come per esempio nella nostra parrocchia ci sono La Scuola Materna Monumento ai Caduti, L’Associazione Arcobaleno e la Coop. Il Giglio e altre. In modo particolare invitiamo a sostenere le seguenti opere educative che operano nella nostra parrocchia:

ASSOCIAZIONE GIOVANNI PAOLO II
91080740938

riportando nell’apposito riquadro il codice fiscale per chi si decide di destinare, in fase di dichiarazione dei redditi, il 5 per mille della propria IRPEF a queste Organizzazioni di Volontariato deve apporre la propria firma nel primo riquadro contrassegnando con il codice fiscale dell'associazione.

Il modulo per destinare l'8 per mille alla Chiesa cattolica e il 5 per mille all'Associazione Giovanni Paolo II si può scaricare QUI.


CONFESSIONI

Vi invitiamo ad accostarvi più spesso al Sacramento della confessione per ricevere tutte le grazie necessarie per la nostra serena vita spirituale in obbedienza anche all’invito del Papa per questo Anno Giubilare della Misericordia.

Confessione

in S. MARIA il VENERDì dalle ore 8.30 alle ore 9.30
in DUOMO il SABATO dalle ore 17.30 alle ore 18.30 DOMENICA dalle ore 7.30 fino alle 12.00 e
il pomeriggio dalle ore 17.30 alle 18.00 e
durante la S. Messa.


CORO PARROCCHIALE SAN GIORGIO

Corale

Il Coro San Giorgio di Porcia nasce nel lontano 1946 con l'intento di accompagnare con il canto sacro le liturgie festive e domenicali.
In questi anni ha partecipato a viversi concerti di Natale in parrocchia ed in quelle limitrofe.
La formazione corale è a voci miste, composta da circa venti elementi sotto la guida di Cinzia Valerio e accompagnati all'organo da Piergiorgio Basso.

"Il canto è l'espressione più autentica dell'uomo, se l'uomo è uomo, ed è tale se appartiene."

(don Giussani)

Con queste parole vi invitiamo a prendere in considerazione la possibilità di servire la Chiesa attraverso il canto e, in particolare, attraverso il canto nel coro.
Il martedì alle ore 21.00, nel periodo invernale presso la Chiesetta di S. ANGELO, nel periodo estivo presso la Chiesetta di S. Maria.

E' una proposta aperta a tutti!!!


Calendario Parrocchiale

LEGENDA:  Parrochia  Azione Cattolica Azione Cattolica  Associazione Giovanni Paolo II - NOI Ass. Giovanni Paolo II   Altri appuntamenti 


Cerca con



ANNO PASTORALE
2015-2016

Venite in disparte e...
riposatevi un po'

AP Logo

www.pastoralepn.org


2015-2016
GIUBILEO
STRAORDINARIO
della
MISERICORDIA

SITO UFFICIALE

 


Cerca nella BIBBIA
Per citazione
es. Mt 28,1-20):
Per parola:









 Don Daniele Fort
 parroco@sangiorgio-porcia.it
HOME PAGE
1024X768
Enrico Rosset - Guido Fradeloni 
webmaster@sangiorgio-porcia.it