Parrocchia San Giorgio Martire - Porcia
Diocesi Concordia - Pordenone

HOME PAGE NOTIZIARIO S. MESSE PELLEGRINAGGI STORIA PATRONO ATTIVITÀ STRUMENTI ARCHIVIO
PORCIA IN FESTA

28 luglio-16 agosto
2017

In vendita i biglietti della lotteria
Elenco premi


CASA ALPINA
Santa Maria Barcis

Stagione 2017
new


GREST 2017

Stagione 2017
new


ORATORIO
Giovanni Paolo II

30 giugno 2007
27 maggio 2017


La Parrocchia
Il Parroco
La Parrocchia
Le Chiese


Notiziario
"Vi Sia Noto"

Ultimo numero
Numeri arretrati


Attività

Annuncio Celebrazioni 2017
Pellegrinaggi, Gite
new
Catechismo 2017/18
Corsi per fidanzati
Sagra dell'Assunta 2017new
Grest 2017new
Dopo La Campanella 2016/17


Gruppi - Associazioni

ACI - Azione Cattolica
A.G.E.S.C.I. - Scout
CL - Comunione Liberazione
Associazione Giovanni Paolo II
Scuola Materna Monumento ai caduti
Gruppo di Preghiera S. Pio di Pietralcina
Gruppo Storico Carlo V
Comunita Neocatecumenale
Arcobaleno
Polisportiva San Giorgio
Società San Vincenzo De Paoli
Coro parrocchiale San Giorgio


Strumenti
Invito alla Lettura
Parrocchie della Diocesi
Link

Tradizioni
Tradizioni religiose
... in cucina!


Rassegna Stampa

Il parere cattolico sugli avvenimenti.
By C.L.



domenica 23 luglio 2017 Buona Sera! Sei il 124755° visitatore


DOMENICA 23 LUGLIO 2017

XVI Domenica del tempo ordinario

Guardiamo al bello, al buono che Dio semina in noi

Questa parabola mi ha cambiato il volto di Dio. La interpretava con parole luminose padre Giovanni Vannucci, uno dei massimi mistici del '900. Diceva: il nostro cuore è un pugno di terra, seminato di buon seme e assediato da erbacce; una zolla di terra dove intrecciano le loro radici, talvolta inestricabili, il bene e il male. «Vuoi che andiamo a togliere la zizzania?» domandano i servi al padrone. La risposta è perentoria: «No, perché rischiate di strapparmi spighe di buon grano!». Un conflitto di sguardi: quello dei servi si posa sul male, quello del padrone sul bene. Il seminatore infaticabile ripete: guarda al buon grano di domani, non alla zizzania. La gramigna è secondaria, viene dopo, vale di meno. Tu pensa al buon seme. Davanti a Dio una spiga di buon grano vale più di tutta la zizzania del campo, il bene è più importante del male, la luce conta più del buio. La morale del Vangelo infatti non è quella della perfezione, l'ideale assoluto e senza macchia, ma quella del cammino, della fecondità, dell'avvio, di grappoli che maturano tenacemente nel sole, di spighe che dolcemente si gonfiano di vita. La parabola ci invita a liberarci dai falsi esami di coscienza negativi, dallo stilare il solito lungo elenco di ombre e di fragilità, che poi è sempre lo stesso. La nostra coscienza chiara, illuminata e sincera deve scoprire prima di tutto ciò che di vitale, bello, buono, promettente, la mano viva di Dio ha seminato in noi: il nostro giardino, l'Eden affidato alla nostra cura. Mettiamoci sulla strada con cui Dio agisce: per vincere la notte accende il mattino; per far fiorire la steppa sterile getta infiniti semi di vita; per sollevare la farina pesante e immobile mette un pizzico di lievito. Dio avvia la primavera del cosmo, a noi spetta diventare l'estate profumata di messi. Io non sono i miei difetti o le mie debolezze, ma le mie maturazioni. Non sono creato a immagine del Nemico e della sua notte, ma a immagine del Creatore e del suo giorno. L'attività religiosa, solare, positiva, vitale che dobbiamo avere verso noi stessi consiste nel non preoccupiamoci prima di tutto delle erbacce o dei difetti, ma nel venerare tutte le forze di bontà, di generosità, di accoglienza, di bellezza e di tenerezza che Dio ci consegna. Facciamo che queste erompano in tutta la loro forza, in tutta la loro potenza e vedremo le tenebre scomparire. Custodisci e coltiva con ogni cura i talenti, i doni, i semi di vita e la zizzania avrà sempre meno terreno. Preoccupati del buon seme, ama la vita, proteggi ogni germoglio, sii indulgente con tutte le creature. E sii indulgente anche con te stesso. E tutto il tuo essere fiorirà nella luce.

Ermes Ronchi


PORCIA IN FESTA 2017
SAGRA DELL’ASSUNTA
28 luglio-16 agosto 2017

GIOVEDI’ 27 LUGLIO ORE 20.45
CONVOCAZIONE DEI VOLONTARI

Con la prossima settimana inizia la Sagra, un momento principalmente di Festa che nasce dalla Fede e dalla tradizione popolare. Siamo tutti invitati a dare il nostro contributo innanzitutto con il desiderio di conversione e di preghiera, e poi di carità e di condivisione. Il momento “ludico” di per se non è altro che il prolungarsi della gioia della ritrovata speranza, del perdono e di essere stati oggetto di un gesto di carità. Perché tutto questo possa essere comunicato anche agli altri, noi ci impegniamo nel lavoro volontario della sagra.

  

Grazie per la vostra disponibilità.

IMPORTANTE
Chiediamo la disponibilità per formare una squadra di persone volontarie che siano disponibili un’ora alla mattina per le pulizie dell’aerea della Sagra. Si prega di dare la propria adesione in canonica.

SONO IN VENDITA I BIGLIETTI DELLA LOTTERIA DELLA SAGRA - ESTRAZIONE 16 AGOSTO 2017

premi


CONFESSIONI

• S. MARIA: il Venerdì dalle ore 8.30 – 9.00
• DUOMO: Sabato dalle ore 17.30 – 18.30
Domenica dalle ore 7.30 fino alle 12.00 e il pomeriggio dalle ore 17.30 alle 18.00,
durante la S. Messa.


SOSTEGNO ECONOMICO ALLA CHIESA CATTOLICA

Firma il 730 e il CUD per devolvere parte delle tasse alla Chiesa cattolica

Il sistema di reperimento dei fondi non è automatico! Richiede la firma, ossia il gesto volontario del contribuente. Coloro che quest’anno sono esonerati dalla presentazione della dichiarazione dei redditi, devono lo stesso firmare nell’apposito riquadro e inviarla al Ministero. In fondo alla chiesa potete ritirare le buste e anche lasciare il vostro modello CUD firmato (diversamente si può portarlo anche in canonica.

Grazie alla Legge 266/05 possiamo scegliere di destinare una quota pari al 5 per mille della nostra IRPEF a sostegno del volontariato.

Noi vi invitiamo a devolvere questo contributo alle organizzazioni di ispirazione cristiana. Come per esempio nella nostra parrocchia ci sono La Scuola Materna Monumento ai Caduti, L’Associazione Arcobaleno e la Coop. Il Giglio e altre. In modo particolare invitiamo a sostenere le seguenti opere educative che operano nella nostra parrocchia:

ASSOCIAZIONE GIOVANNI PAOLO II
riportando nell’apposito riquadro il codice fiscale
91080740938

perché chi decide di destinare, in fase di dichiarazione dei redditi, il 5 per mille della propria IRPEF a queste organizzazioni di Volontariato deve apporre la propria firma nel primo riquadro contrassegnando con il codice fiscale dell'associazione.


Il tema "SpaziAmo": alziamo lo sguardo e guardiamo le stelle.
Quest'anno, il tema scelto per guidarci nelle molteplici attività dell'oratorio estivo riguarda il cielo con le stelle e i pianeti.

Ma che cosa significa per noi, impegnati nell'oratorio estivo, guardare il cielo? C'è infatti modo e modo di guardare il cielo: quello di chi è annoiato, di chi è rassegnato e ancora di chi vuole fuggire della realtà. Forse anche a noi qualche volta è capitato di guardare il cielo così, soprattutto in qualche momento di delusione, di tristezza o di pigrizia. L'invito che il nostro Grest vuole lanciare è che nella vita bisogna continuamente alzare lo sguardo per comprendere il senso di quello che viviamo, chiedere un aiuto e prendere le giuste decisioni. Guardare il cielo significa allora non fermarci semplicemente a ciò che vediamo o viviamo ma avere il coraggio di alzare lo sguardo per cercare in questo cielo aperto che tocca la terra, il significato della nostra vita e l'orientamento del nostro desiderio di felicità. Forse è proprio questo ciò di cui hanno bisogno molti ragazzi; di qualcuno che li aiuti ad alzare lo sguardo e a contare le stelle. Il tema di quest’anno segna la direzione non solo da dare allo sguardo ma anche al cuore. Le conoscenze scientifiche dilatano lo sguardo, ma se ascoltate bene, si ampliano anche alla poesia anzi ci fanno scoprire che i poeti erano già arrivati da tempo a certi misteri dell’universo, per un’altra via: quella della contemplazione. Allora al Grest siamo invitati a guardare il cielo: con gli occhi della scienza e con quelli del cuore: l’uomo così piccolo, eppure così capace di percepire e immaginare l’infinito.

Sono aperte le iscrizioni al GREST 2017!

Passa la tua estate divertendoti
dal 19 Giugno al 28 Luglio e dal 28 Agosto al 8 Settembre
dalle 07:15 alle 17:00

OLTRE A SPORT, GIOCHI E ATTIVITÀ MOLTE LE NOVITÀ 2017
Trasferimenti al mare e in montagna, canoa/kajak sul lago di Barcis, Osservatorio Astronomico, Cosmo all'IS, Incontriamo Galileo e tanto altro...
Non mancheranno le mitiche giornate in piscina Solerò e WaterAge.

A CHI È RIVOLTO
Grest Junior - 1° 2° 3° Elementare, Grest Senior - 4° e 5° Elementare
Grest Up - 1° 2° 3° Media
NOVITÀ 2017 Grest Little - medi e grandi Scuola Materna

  


Gita parrocchiale a Berlino e la Romantische Strasse
Dal 23 al 29 settembre 2017

In pullman GT riservato - Quota di partecipazione €1.250,00

Ogni informazione in canonica. Si prega di dare un cenno di intenzione entro il 4 LUGLIO. Potete consultare il sito della parrocchia dove è pubblicato il programma completo www.sangiorgio-porcia.it oppure mandare una mail a iscrizionegita@gmail.com o al parroco. Anche in fondo alla Chiesa potete ritirare il programma dettagliato.

Le iscrizioni si chiudono il 30 luglio
Ritirare in canonica le schede d’iscrizione


PARROCCHIA SAN GIORGIO M. - PORCIA

Pellegrinaggio FATIMA per il centenario delle apparizioni
5 giorni in aereo 11 – 15 ottobre 2017

Con volo diretto Venezia-Lisbona

Ci sono ancora alcuni posti disponibili.

Per informazioni rivolgersi in canonica di Porcia, Via Marconi 19, oppure telefonando al 0434-921318, visitando il sito della parrocchia www.sangiorgio-porcia.it o inviando una mail a parroco@sangiorgio-porcia.it.


CORO PARROCCHIALE SAN GIORGIO

Corale

Il Coro San Giorgio di Porcia nasce nel lontano 1946 con l'intento di accompagnare con il canto sacro le liturgie festive e domenicali.
In questi anni ha partecipato a viversi concerti di Natale in parrocchia ed in quelle limitrofe.
La formazione corale è a voci miste, composta da circa venti elementi sotto la guida di Cinzia Valerio e accompagnati all'organo da Piergiorgio Basso.

"Il canto è l'espressione più autentica dell'uomo, se l'uomo è uomo, ed è tale se appartiene."

(don Giussani)

Con queste parole vi invitiamo a prendere in considerazione la possibilità di servire la Chiesa attraverso il canto e, in particolare, attraverso il canto nel coro.
Il martedì alle ore 21.00, nel periodo invernale presso la Chiesetta di S. ANGELO, nel periodo estivo presso la Chiesetta di S. Maria.

E' una proposta aperta a tutti!!!


Calendario Parrocchiale

LEGENDA:  Parrochia  Azione Cattolica Azione Cattolica  Associazione Giovanni Paolo II - NOI Ass. Giovanni Paolo II   Altri appuntamenti 


Cerca con



ANNO PASTORALE
2016-2017

I passi della
misericordia

Lettera pastorale
del vescovo Giuseppe



Cerca nella BIBBIA
Per citazione
es. Mt 28,1-20):
Per parola:











 Don Daniele Fort
 parroco@sangiorgio-porcia.it
HOME PAGE
1024X768
Enrico Rosset - Guido Fradeloni 
webmaster@sangiorgio-porcia.it